14 MAGGIO 1948 Nasce lo Stato di Israele. FARNE LE SPESE (E. Galeano)

Nel giorno di oggi del 1948 nacque lo Stato di Israele.
Pochi mesi dopo c’erano già più di ottocentomila palestinesi e più di cinquecento villaggi distrutti.
Questi villaggi dove crescevano gli ulivi, i fichi, i mandorli e gli alberi da frutto, giacciono sepolti sotto le autostrade, i centri commerciali e i luna park. Sono morti senza nome. Il Comitato dei Nomi delle nuove autorità ha ribattezzato la geografia.
Di Palestina ne resta poca ormai. L’implacabile divoramento del territorio implica diritti di proprietà generosamente concessi dalla Bibbia, e si giustifica con i duemila anni di persecuzione che il popolo ebreo ha sofferto.
La caccia agli ebrei è sempre stata un’abitudine europea, ma sono i palestinesi a farne le spese.

da Eduardo Galeano I figli dei giorni ed. Sperling&Kupfer, sul giorno di oggi 13 maggio.
Lo stesso autore, nel 2014, mi ha dato personalmente il permesso di pubblicare ogni pagina a mia scelta da questo libro, nelle date corrispondenti. (l.m.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *