Eva Mameli Calvino, la prima botanica italiana

Eva Mameli Calvino, la prima botanica italiana

Il 31 marzo scorso sono passati quarant’anni dalla sua scomparsa. E solo ora la figura di Eva Mameli Calvino, madre di Italo, sta uscendo dall’ombra del figlio scrittore e del marito Mario, che con lei ha sempre condiviso le esperienze di sperimentazione e di grande innovazione della botanica in Italia. E’ uscito di recente un libro, Eva Mameli Calvino, di Elena Accati, già autrice di Fiori in famiglia. Storia e storie di Eva Mameli Calvino. Aveva lo stesso titolo un altro testo di Elena Macellari, ali&no editrice, e lo scorso anno era uscito Eva Mameli Calvino. Gli anni cubani (1920-25) di Maria Cristina Secci per Franco Angeli.

Insieme ad Alvaro Vatri, dopo aver lavorato alla riduzione del Barone Rampante da rappresentare nei Parchi, abbiamo allestito, con gli stessi attori del Barone, Aldo Cerasuolo e Antonella Civale, una conferenza-spettacolo, che abbiamo rappresentato a marzo alla Libreria Tlon di Roma e che è pronta a viaggiare per chi fosse interessato. Questa la scheda.

TUTTO MERITO DI EVA?

Il Barone Rampante, Italo Calvino e sua madre (Eva), prima botanica in Italia

Conferenza-spettacolo multimediale. Durata 1 ora e 15’ circa

 Il Barone Rampante è ormai un classico della letteratura. 60 anni dopo la sua pubblicazione e …250 anni dopo la salita di Cosimo di Rondò sugli alberi, il romanzo di Italo Calvino merita di essere riscoperto, come lettura non solo per ragazzi ma per tutti, per i vari livelli di lettura possibili, come Alice, Peter Pan, Robinson Crusoe o Gulliver. E’ il romanzo italiano del Novecento che più di ogni altro parla del rapporto tra Uomo e Natura. Il suo autore, non tutti lo sanno, era figlio di due tra i più importanti botanici italiani, Mario Calvino ed Eva Mameli, prima ragazza a frequentare un liceo in Sardegna e prima donna ad avere in Italia una cattedra di botanica. Di Mario si è detto molto, di Eva (a quarant’anni dalla scomparsa) solo ora si riscoprono le qualità e la forte influenza sul figlio narratore.

Partendo dal brano iniziale del romanzo, che presenta la madre di Cosimo di Rondò come “la Generalessa” abbiamo curiosato su Eva, figlia di un colonnello e cercato tracce della sua storia di vita e del suo rapporto col figlio scrittore attraverso letture, testimonianze, filmati originali Rai.

Il disegno di Eva Mameli e Italo Calvino è di Rosaria Torquati.

 

Città Isaura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *